Scegliere i fiori per il matrimonio? Ecco 10 consigli da non perdere


Scegliere i fiori per il matrimonio? Ecco 10 consigli da non perdere

Un momento clou nella preparazione del matrimonio che mette in crisi tutte le spose? La scelta dei fiori. Fondamentali, sono presenti in ogni momento della festa, oltre che in ogni location. Vediamo come sceglierli!

Pochi semplici passi per scegliere i fiori dei sogni

I fiori, si sa, sono sempre presenti in ogni situazione importante. A San Valentino, al primo appuntamento e anche, ovviamente, al matrimonio. È in questa occasione che rivestono un ruolo fondamentale e speciale perché creano un’atmosfera unica e impreziosiscono il tema scelto per l’allestimento. Ovvio, devi saperli scegliere. Non devi farti sopraffare dalle emozioni, dai sogni di bambina e devi affidarti a esperti florist che sapranno aiutarti a scegliere quelli più consoni alle tue nozze e al tuo allestimento.

Come scegliere i fiori dei sogni?

Scegliere i fiori è quindi un momento importante, che deve essere fatto con il tuo futuro marito. Non dimenticarti di lui, potrebbe avere un’opinione a riguardo ed è giusto che, almeno un aspetto del matrimonio sia condiviso! 😉 Come sceglierli? Pensa a quello che ti piace, confrontati con un Florist e vedi se, nella stagione del tuo matrimonio, il fiore che desideri è presente oppure no. Non tutti i fiori, infatti, sono sempre presenti, come Alina Nanna, proprietaria di Cortenova ci ha tenuto a precisare durante il suo Wedding Workshop sulle decorazioni floreali, organizzato a dicembre a Cortenova.

Scopriamo quindi, anche in base ai suoi consigli, come sceglierei fiori per il matrimonio.

Consiglio n°1 Il Bouquet

Se scegliere i fiori per il matrimonio è difficile, immagina la scelta dei fiori per il bouquet! Diversi per forma, genere, colore e grandezza, confondono le idee alle future spose che non riescono mai a prendere una decisione definitiva sull’allestimento floreale. Il problema maggiore è, quasi per tutte, quello di far scegliere dei fiori più adatti al tuo matrimonio e anche all’abito da sposa. Si, hai letto bene, anche l’abito da sposa incide nella scelta dei fiori per il bouquet. È capitato di vedere delle spose che hanno completamente sbagliato la tipologia di bouquet in riferimento all’abito. Sono spose che hanno scelto abiti molto vaporosi e bouquet molto grandi allo stesso tempo. Non è consigliabile. Quindi ti consigliamo, innanzitutto, di scegliere i fiori del bouquet dopo aver scelto il tuo abito da sposa. Andiamo avanti, passiamo ai colori.

Consiglio n°2 I Colori

Ok, i fiori bianchi sono un Must Have di ogni matrimonio. Ma davvero vuoi utilizzare solo questo colore? Anche questa scelta è importante nella decisione dei fiori per il matrimonio e ti possiamo consigliare di scegliere il bianco come colore di base e decorare con un fiore colorato che rispecchi il tuo allestimento. Un esempio? Se hai un matrimonio country, cosa ne pensi di margherite per decorare di bianco e di giallo la tua sala?

via GIPHY

Consiglio n°3 Stagionalità

Tra i fiori d’estate e i fiori d’inverno c’è differenza? Beh, si, è sostanziale. Fosse solo per il fatto che è meglio non usare i fiori invernali in estate! Ogni fiore ha infatti una stagione di riferimento e devi considerare anche questo aspetto quando si avvicina il momento della scelta dei fiori del matrimonio. Tra i fiori primaverili potrai, ad esempio, scegliere tra fresia, narciso, rosa, mughetto, orchidea e gerbera. In estate perché non scegliere tra le bellissime magnolie, i gigli, le rose, i girasoli e le peonie? In autunno c’è davvero da divertirsi, ci sono fiori anche molto eleganti, come l’ortensia, la margherita, la passiflora e il garofano. Inverno? Significa iris, camelia, tulipano, stella di Natale e bucaneve. Ovviamente non siamo rigidi eh…la rosa la trovi anche tutto l’anno!

Consiglio n°4 Dove ti sposi?

Un altro elemento importante, e da tenere in considerazione per la scelta degli addobbi floreali per il matrimonio, è la location. Dove si svolgerà la cerimonia? Rito civile o religioso? Fai molta attenzione alle regole che potrebbero esserci in merito al decoro del luogo che avete scelto. Solitamente in chiesa ci saranno due composizioni ai lati delle postazioni riservate agli sposi, uno allo scrittoio e altri due ai lati dell’altare. Chi vuole può anche pensare a dei piccoli decori sui banchi dove siederanno gli invitati. Per il rito civile in municipio i fiori basteranno solo all’ingresso e vicino alle sedie degli sposi. E non sempre sarà possibile utilizzarli.

Informati sempre prima di acquistare gli addobbi floreali!

Consiglio n°5 Anche qui, non dimenticarti di lui

Si ok, come sempre parliamo della sposa. Il suo colore preferito, il suo abito da sposa, il suo bouquet… ma come per l’abito da sposo (ne abbiamo parlato qui), anche per lo sposo è necessario scegliere il giusto fiore all’occhiello. Anche perché se il tuo bouquet è di margherite, non ci sembra il caso di avere un crisantemo all’occhiello del tuo sposo! Il fiore all’occhiello del suocero e del papà dello sposo dovranno essere diversi dagli altri. E c’è una regola fondamentale da rispettare: se lo sposo decide di non indossare il fiore all’occhiello, nessun altro dovrà portarlo.

Sei curioso di conoscere tutte le tendenze sulle decorazioni della sala, della chiesa e dei bouquet di sposa e sposo? Nel nostro gruppo privato “Le Spose di Cortenova” condivideremo alcune immagini con allestimenti già realizzati! Non perdere questa occasione di trovare gli spunti giusti per il tuo matrimonio dei sogni!